Ogni lunedì pomeriggio dalle 15,30 alle 17.30 le persone del gruppo Stiamo Insieme si trovano in primo piano per trascorrere un po’ di tempo chiacchierando, giocando e lavorando insieme.

Chiunque avesse piacere di partecipare sarà benvenuto.

 

__________________________________________________

Da mercoledì 28 gennaio a sabato 31 gennaio 2015:

SCUOLA DI CHIACCHIERINO dalle 15.30 alle 18.30

Lezioni con tutti i materiali, tè e biscotti per rendere ancora più piacevoli e familiari le ore passate insieme.

Iscrizioni presso  l’ufficio parrocchiale – Per info: 040 943 793

CHE COS’E’?

Il chiacchierino è un tipo di merletto costruito con una serie di anelli, nodi e catene. Pizzo da decorazione adatto a bordure, serve a rifinire centrini, tende e colletti. Caratteristici di questa tecnica sono occhielli di filo ricoperti a punto festone e i pippiolini, piccole sporgenze che formano elementi decorativi.

I nodi del chiacchierino si formano con due fili. Un filo, detto portanodi, è il filo che scorre all’interno del lavoro, e il filo detto annodatore è il filo che forma i nodi veri e propri. Il problema di base dell’apprendimento del chiacchierino è il capire la funzione di questi due fili e soprattutto quali dei due fili sono il portanodi e l’annodatore.